iPhone, il telefono marchiato Apple

J f, 2007

Ora è ufficiale. Steve Jobs, CEO dell’Apple, al MacWorld Expo ha ufficializzato l’uscita del loro nuovo gadget tecnologico: si tratta del tanto sognato iPhone. Si tratta di una sintesi di tre prodotti: un iPod widescreen con schermo sensibile al tocco, uno smartphone multimediale con fotocamera, e un Internet communicator. Il tutto in 135 grammi di peso e 11,6 millimetri di spessore.

In perfetto stile Apple, l’iPhone integra parecchie funzionalità particolari, che lo rendono ancora più prezioso.

  • Riesce a regolare l’intensità dello schermo LCD in base alla luce ambientale.
  • Blocca il touch screen quando lo si appoggia all’orecchio.
  • Il touch screen è sensibile alla pressione di più punti in contemporanea.
  • Suppora il GSM e l’EDGE (per l’UMTS dovremo aspettare la prossima versione)
  • Fotocamera da 2 Mega Pixel
  • Riproduce audio e video a schermo pieno
  • Un sensore di movimento permette l’utilizzo sia in verticale (come un telefono) sia in orizzontale, completamente automatico.

Tutto l’apparecchio sarà governato da un mini OSX, ma pienamente multitasking, che riuscirà a far girare le classiche applicazioni, quali l’agenda, il browser, iTunes.

Questo concentrato di tecnologia uscirà a giugno negli Stati Uniti. In Europa il lancio è previsto per l’autunno e per l’Asia si dovrà attendere fino al 2008. Per il momento sono previste due versioni: quella a 4GB di memoria, venduta a 499 dollari, e quella a 8GB venduta a 599 dollari.

Caratteristiche tecniche

  • Dimensione Dysplay 3.5 pollici (8.9mm di diagonale)
  • Metodo Input Multi-touch (più punti sensibili)
  • Capacità Memoria 4GB o 8GB
  • Dimensioni iPhone 115 x 61 x 11.6mm
  • Peso 135 grammi
  • Sistema operativo iPhone OS X
  • Risoluzione schermo iPhone 320 x 480 a 160 ppi
  • Camera 2.0 megapixels
  • GSM Quadri band
  • Dati Wireless Wi-Fi (802.11b/g) + EDGE + Bluetooth 2.0
  • Costo iPhone 499$ (4 GB) – 599,00$ (8 GB)
  • Vendita iPhone Giugno 2007 (America) – Autunno 2007 (Europa) – 2008 (Asia)

Questo video mostra le potenzialità dell’interfaccia grafica di iPhone.

[By Dynamick]

Annunci

TinyTube!

J f, 2006

Già da qualche giorno è on-line TinyTube, la versione per cellulari di YouTube, offre in formato 3gp tutti i video presenti su YouTube!

Per raggiungere TinyTube digitate nel browser del cellulare http://www.tinytube.net/. Se già conoscete l’id di un video presente su YouTube,  digitate l’indirizzo http://tinytube.net/watch/ seguito dall’id del video.

Il servizio per segnalare i video tramite sms ad un amico purtroppo è disponibile solo per gli utenti degli USA.


Una MMC in cambio di un link!!

J f, 2006

Lotek regalerà una MMC Mobile da 256 MB Kingston Dual-Voltage (con adattatore Secure Digital), ad un blogger a caso tra quelli che linkeranno il suo blog! Avete tempo fino alla mezzanotte di Sabato 4 Novembre 2006 per partecipare. Le spese di spedizione saranno a suo carico.


ZYB : telefonino sincronizzato online

J f, 2006

Avete la paranoia di perdere i dati del vostro prezioso telefonino ? Credo che allora questo ZYB faccia al caso vostro : è un sito che sincronizzandosi con il nostro mobile ne fa un backup della rubrica e del calendario d’impegni. La cosa ancora più intelligente è che si possono editare direttamente le informazioni direttamente dal sito per poi ri-sincronizzarle col telefonino o condividerle con altri utenti.
Il supporto per i modelli di telefonini sembra abbastanza vasto e credo davvero che questo ZYB farà della strada!

[By DownloadBlog]


Arriva il cellulare che grida se te lo rubano

J f, 2006

Benché i furti di cellulari non siano più diffusi come alcuni fa, si tratta comunque di un’esperienza spiacevole. E allora c’è chi prova a risolvere il problema con l’ingegno. Ad esempio inventando un cellulare che, una volta sottratto al suo legittimo proprietario, si mette a urlare come un disperato, con l’ovvio intento di spiazzare il borseggiatore e di permettere il recupero dell’oggetto.

BLOCCO – La bizzarra ma forse vincente idea è venuta a Synchronica, fornitore britannico di tecnologia per la sincronizzazione e la gestione dei dispositivi mobili. L’allarme può essere attivato in pochi secondi dal proprietario non appena si accorge della sparizione del suo telefonino. La stessa tecnologia inibisce quindi in automatico l’utilizzo del cellulare, cancellando inoltre i dati archiviati in memoria.

MEZZO MINUTO – La tecnologia è stata già accolta con un certo interesse in Gran Bretagna, dove nella sola Londra vengono rubati circa 10 mila cellulari al mese e dove il 10% dei proprietari di telefonino se lo è visto rubare almeno una volta nella sua vita. «È stato calcolato che i possessori di cellulari impiegano in genere non più di mezzo minuto per accorgersi che il loro apparecchio è sparito, contro l’ora circa che ci vuole per scoprire la sparizione di un portafogli – ha spiegato Carsten Brinkschulte, Ceo di Synchronica -. Un intervallo di tempo che permette di fare molto per ridurre i danni, a patto di sapere cosa fare».

PROCEDURA – Chi dispone di un telefonino “di grido”, appena si è accorto del furto, deve notificare la sparizione del cellulare al proprio operatore (in questo caso ovviamente dovrà ricorrere alla buona vecchia cabina, oppure a un amico): immediatamente verranno attivati il blocco dell’accesso e la cancellazione delle informazioni archiviate sul telefonino, e partirà il fastidioso urlo che dovrebbe creare qualche imbarazzo al ladro o – se il cellulare è stato solo smarrito – guidare il proprietario verso di esso.

[Fonte: Corriere Della Sera]


Nokia N80: Internet Edition

J f, 2006

Nokia inizierà a breve la distribuzione della “Internet Edition” del suo smartphone Symbian N80. Tra le caratteristiche di questa versione il supporto per applicazioni VoIP framework (basato su protocollo SIP), il client “Download!” che permette di essere sempre informati sui nuovi software disponibili, il motore di ricerca Yahoo! Mobile preinstallato ed il Browser Web con funzione Mini Map. La distribuzione di questa versione è prevista in Europa ed in America nei colori ” patina bronze” e “pearl black”.

[Fonte: Kataweb.it]


Aboliamo i costi di ricarica dei cellulari!

J f, 2006


La petizione per l’abolizione dei costi di ricarica dei cellulari, creata lo scorso aprile sul sito internet aboliamoli.eu, ha raggiunto le 400mila firme.

Se non hai ancora firmato, FIRMA QUI!